Quilt del recupero

Giusto per smentirmi, ho ripreso in mano la macchina da cucire e con essa il mio quilt del recupero iniziato tempo fa.

Per la verità ogni tanto facevo qualche striscina da 21cm o ne assemblavo qualcuna mentre lavoravo ad altro in modo da averne sempre una scorta appena mi sarei messa d’impegno. E son due giorni che mi impegno.

Intanto, il progetto

appena abbozzato ma almeno ora, un’idea di come verrà, c’è.

Nuove strisce pronte per essere cucite insieme per formare dei blocchi da 21×21 cm

sempre nel rispetto del recupero, anche i pezzettini vengo cuciti insieme per arrivare a 21 cm.

I quadrati pronti da tagliare

tutto un insieme di colori che mi fanno ricordare tanti progetti, regali e persone.

I blocchi finiti…

e i triangoli recuperati per formare nuovi blocchi. Se no che del recupero sarebbe?

🙂

5 comments

  1. elisabetta says:

    ciao
    bellissimi i tuoi lavori e il tuo blog.
    ho visto solo ora il tuo commento al mio post sul fuso, sono appena rientrata dalle ferie.. sob sob…

    il fuso lo trovi online in moltissimi shop inglesi, svizzeri e tedeschi.
    ti sconsiglio l’america solo per le spese di dogana.
    digita “drop spindle” in google e vedrai!

    bacioni eli

  2. soribel says:

    ciao silvia!!la tua spilla è arrivata a destinazione!!!^_^ è carinissima!!!grazie mille!!!!!
    ma ti sei messa a cucirli tutti insieme!!!mamma mia che sbatti^_^ complimenti però!!!io non ce l’avrei la pazienza^_^ ihihhh!!!
    baciotti!!!
    non so se ha già partecipato o meno..ma ho indetto un candy, se ti va partecipa!!^_^

  3. soribel says:

    ciao silvia, grazie mille per la partecipazione!!!^_^
    un unica cosa..leggi bene le regole, altrimenti dovrò considerare nullo il tuo commento…dovresti indicarmi qualcosa da fare nell’arco dei 22 anni…grazie mille!!^_^

Lascia un commento